Prova di forza

Il Lecce batte l'Albinoleffe al via del Mare e si aggancia alla vetta

I giallorossi hanno battuto la capolista per 3 a 0 e così hanno agganciato quella vetta che in alcuni momenti è sembrata tanto distante. Ottima la prova di Tiribocchi e molto buona anche quella di Benussi, rientrato in sostituzione di Rosati. Appuntamento a sabato per il derby contro il Bari.

Una sfida al vertice, o meglio, una sfida “per” il vertice quella che oggi il Lecce ha affrontato ospitando al via del mare l’Albinoleffe capolista. Mister Papadopulo dovendo fare a meno di Rosati (per i postumi di un infortunio) ha schierato Benussi tra i pali, mentre una novità si presenta anche in attacco, dove no compare in formazione Tiribocchi ma già dal primo minuto scende in campo Valdes. Nei primi 45 minuti di giorno le squadre sembrano prendersi le misure, in attacco parte l’Albinoleffe con una punizione al limite dell’area, che però, battuta da Ruopolo, viene respinta dalla barriera. Il Lecce ci prova con due azioni dal fondo e poi con un affondo di Munari che crossa al centro per Abbruscasto il quale, di testa, sbaglia di poco. Al 16’ Gustinetti è costretto a chiamare già fuori Cellini, che, infortunatosi lascia il posto a Bonazzi. Il Lecce continua a pressare, Angelo si esibisce in cross quasi magistrali, e ne beneficiano a turni Ardito ed Abbruscato. Ma il Lecce è ancora lontano dalla finalizzazione ed il merito va anche al reparto difensivo dell’Albinoleffe ottimamente schierato nel primo tempo. Alla ripresa, il Lecce fa capire subito di essere sceso in campo con un unico e solo obiettivo e lo fa con un gol al 2’ minuto di gioco ad opera di Abbruscato, che sul tiro respinto di Munari, coglie al volo l’occasione da fuori area e mette dentro per il gol dell’1 a 0. Ancora un’occasione al 5’ quando sulla punizione battuta da Zanchetta e respinta dalla barriera, si presenta Abbruscato di testa e poi ancora Munari che manda di poco a lato. Al 15’ Papadopulo chiama fuori Abbruscato per Tiribocchi, e poi fuori Angelo per Esposito. Al 26’ il cross di Munari è perfettamente in area, dove c’è Tirbocchi che di testa, sul secondo palo, la mette dentro ed è 2 a 0. L’Albinoleffe ormai si vede poco, solo in un’occasione forse, quando al 34’Conteh tenta la mezza rovesciata in area, ma Benussi blocca agilmente. Al 35’ mette Tiribocchi mette la sigla alla partita con un gol veramente di ottima fattura: sulla tre quarti aggancia il cross (perfetto) di Ardito, avanza tra due avversari e da fuori area stoppa e di prima segna il gol del 3 a 0. Una prova di forza quella dei giallorssi contro l’Abinoleffe, ed un’altra importantissima prova li aspetta sabato prossimo: il derby contro il Bari.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!