Un sabato a ritmo di tango

L'iniziativa Blutango

Grande attesa per il primo evento del calendario organizzato dall'associazione Blutango: la presentazione del romanzo “Otumba”, che avrà luogo sabato 15 dicembre presso l’auditorium del museo provinciale “Sigismondo Castromediano” di Lecce

Da oltre cinque anni, l’associazione Blutango svolge un’intensa attività di diffusione del tango argentino e della conoscenza degli aspetti culturali e sociali ad esso collegati. Oltre che nell’organizzare corsi per l’apprendimento della tecnica del ballo, il suo impegno si rivolge alla promozione di eventi culturali di vario genere, dalla presentazione di libri a tema, all’organizzazione di spettacoli, ad iniziative di solidarietà in favore dei bambini argentini. Il primo evento del progetto Incursioni 2007-2008, promosso dal Circolo Arci Blutango di Lecce e curato da Rita Scrimieri, è la presentazione del romanzo “Otumba”, che avrà luogo sabato 15 dicembre presso l’auditorium del museo provinciale “Sigismondo Castromediano” di Lecce. L’appuntamento, al quale prenderà parte lo scrittore argentino Rafael Flores, autore del libro, si svolgerà in due momenti successivi: – alle ore 16.00: lo scrittore Rafael Flores incontrerà gli studenti – alle ore 18.30: terrà una conferenza pubblica. La presenza a Lecce di uno scrittore come Rafael Flores costituisce, non solo per gli studenti e i cultori di lingua e cultura ispanica latinoamericana, una rara occasione di ascolto e dialogo con un testimone diretto della più tragica stagione della recente storia argentina. Letterato e poeta di straordinaria sensibilità, Flores ha rivisitato, in chiave onirica, la propria esperienza nel romanzo “Otumba”, che fu pubblicato a Madrid nel 1990 e a Buenos Aires nel 1996. Considerato fra i romanzi latinoamericani più significativi di questo periodo, opera autobiografica, “Otumba” è storia tenebrosa e tragica, abitata dai fantasmi della passione e della morte, dell’eroismo e del martirio, dell’amore e dell’amicizia. Ciò che vi si racconta è l’impossibilità di dimenticare l’odio, la violenza, l’inerzia morale che portò ad una delle pagine più funeste della storia recente, quella scritta col sangue dei desaparecidos. Metafora dell’Argentina ma anche, come direbbe Borges, “di qualunque paese oppresso e tenace”, “Otumba” è un romanzo fatto con il dolore, la riflessione e la poesia di chi ha vissuto profondamente pagine tragiche della storia del mondo contemporaneo. La conferenza di Rafael Flores, introdotta da Ugo Primiceri del Circolo Arci Blutango, vedrà intervenire le persone che hanno voluto e accompagnato la pubblicazione in italiano del romanzo: la professoressa Emilia Perassi dell’Università degli Studi di Milano che ne ha scritto la prefazione e Monica Fumagalli che lo ha tradotto. L’incontro è realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Lingue e letterature straniere dell’Università del Salento; a coordinarlo la dott.ssa Antonella De Laurentiis, attiva nell’ateneo salentino. *La partecipazione agli incontri è gratuita. La serata si concluderà festosamente nel Salone del Palazzo Ducale di San Cesario di Lecce, dove avrà luogo dalle ore 21.30 una Milonga, in onore dello scrittore, che, oltre ad essere autore di saggi, racconti e poesie, è uno dei più apprezzati conoscitori e studiosi del tango argentino. Egli affronta il tango come scrittore appassionato, attratto sia dall’aspetto artistico – musica, poesia e danza – sia dalle radici sociali e storiche di questa cultura cittadina. A Monica Fumagalli si deve anche la traduzione in italiano dei suoi libri dedicati al tango, come l’ultimo appena uscito con il titolo “Tango senza fine, Carlos Gardel”, Viennepierre edizioni, che sarà disponibile in sala. Nel corso della serata, sarà proposta non solo la musica più cara al popolo di Buenos Aires, ma anche suggestioni poetiche sui temi del tango e immagini da film su Carlos Gardel. Sarà inoltre offerto un buffet. *L’ingresso alla milonga è di 10 euro; di 5 euro per studenti. Info: Blutango 334 9748230; Ugo 340 6716717; Rita 349 4648260 [email protected]; www.blutango.it // Profilo degli ospiti Rafael Flores (Córdoba, Argentina, 1950) risiede a Madrid dal 1979. Oltre al romanzo Otumba, ha pubblicato, tra gli altri, Conversaciones con el buho (racconti), Cuentos de la sombra errante, La caracola en el oído (poesie), El tango, desde el umbral hacia dentro (tr. it. Il tango e i suoi labirinti, NYN, Milano 2002); Carlos Gardel tango inacacable (tr. It. Tango senza fine, Carlos Gardel, Viennepierre, Milano, 2007), Amor en el tango: Grisel –Josè Maria Contursi. Dal 1987 dirige e presenta, a Madrid, il programma radiofonico Mano a mano con el tango. Monica Fumagalli Nasce a Milano. Ballerina professionista, lavora in tutta Europa in coppia con Osvaldo Roldán. Si laurea in Lingua e letteratura ispanoamericana presso L’Università degli Studi di Milano con una tesi su Jorge Luis Borges. Traduce dallo spagnolo due saggi sul tango: Rafael Flores, Il tango e i suoi labirinti, DMK Edizioni, Milano; Gloria y Rodolfo Dinzel, Il tango. Quell'ansiosa ricerca della libertà, Abrazos Books e diverse opere teatrali. Nel 2003 si pubblica il suo primo libro: Jorge Luis Borges y el tango, NYN Edizioni, Milano, che viene tradotto in spagnolo e pubblicato in Argentina nel maggio 2004. Nel gennaio del 2005 esce il suo secondo libro, Carlos Gavito, la sua vita il suo tango, scritto in collaborazione con Massimo Di Marco, NYN edizioni. Nel 2006 presenta il suo lavoro su Borges e il Tango a la Casa de la poesía de La Habana, Cuba. Nello stesso anno traduce il romanzo Otumba di Rafael Flores, Viennepierre Edizioni. Nel 2007 traduce il terzo saggio sul tango, Tango senza fine, Carlos Gardel , di Rafael Flores, Viennepierre Edizioni. Oltre alla sua attività come ballerina, Monica Fumagalli, tiene conferenze e laboratori su tango e letteratura in tutta Italia. Emilia Perassi, professore ordinario di Lingue e letterature ispanoamericane all'Università Statale di Milano. Si occupa soprattutto di letteratura coloniale e contemporanea. In quest'ambito, ha dedicato la sua attenzione al Messico, a Cuba, all'Argentina, producendo numerosi articoli e monografie. E' nel comitato scientifico di varie riviste specialistiche, oltre che membro di Centri di Ricerca aventi come oggetto lo studio dell'America Latina. Antonella De Laurentiis è ricercatrice di Lingua e traduzione spagnola presso l’Università del Salento. Si laurea in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”, ha poi conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l’Università di Napoli “L’Orientale” discutendo una tesi sull’opera dello scrittore argentino Julio Cortázar. Ha pubblicato vari articoli sulla letteratura rioplatense, una monografía su Cortázar (Julio Cortázar: il tempo e la sua rappresentazione, Aracne editrice, Roma 2005), la traduzione di un testo teatrale della scrittrice Sara Rosenberg (“Il tripalio”, in La scrittura della differenza, manifestolibri, Roma 2006) e un saggio su Borges (“Il compito del traduttore secondo Borges”, in I saperi del tradurre, FrancoAngeli Editore, Milano 2007).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!