Chi disegna il Salento d’amare

Concorso di idee

C’è tempo fino al 21 dicembre per aderire al concorso di idee indetto dalla Provincia di Lecce. Obiettivo: realizzare il marchio “Salento d’amare”, ai fini della riconoscibilità delle tre filiere turistico-ricettiva, agroalimentare, artigianale

Entra nel vivo delle attività il progetto del marchio d’area “Salento d’Amare”, promosso da Palazzo dei Celestini. Dopo l’incontro dei giorni scorsi, in una gremita sala consiliare, con la partecipazione delle 227 aziende che hanno manifestato il proprio interesse all’adesione al marchio, e con altre 50 che hanno già fatto formale richiesta di concessione dello stesso, la Provincia di Lecce ha promosso un concorso di idee per la realizzazione del marchio, ai fini della riconoscibilità delle tre filiere: turistico-ricettiva, agroalimentare, artigianale. Il concorso, aperto a grafici, liberi professionisti, artisti, designer e studenti di ogni ordine e grado, delle Università e delle Accademie, singoli o associati (nel numero massimo di tre partecipanti), ha per oggetto la selezione di un logo, o di un logo e di uno slogan, da realizzare con tecnica libera, a colori o in bianco/nero, che interpreti le caratteristiche e le peculiarità dei prodotti e dei servizi forniti dalle aziende che utilizzeranno “Salento d’Amare”. Gli elaborati dovranno pervenire, pena esclusione, a mezzo posta o consegnate a mano entro le ore 12 del 21 dicembre all’indirizzo: Provincia di Lecce – Ufficio Protocollo – via Umberto I° 13 – 73100 Lecce, in una apposita busta sigillata, senza l’indicazione del mittente, recante all’esterno la seguente dicitura: “Concorso di idee per la declinazione del marchio d’area Salento d’Amare”. Gli autori dei due marchi selezionati dalla giuria, al momento dell’aggiudicazione del premio, cederanno tutti i diritti di proprietà e di utilizzazione, anche economica, alla Provincia di Lecce. I premi per i due marchi selezionati saranno di 3.500 euro (1° premio), 1.500 euro (2° premio). Il logo prescelto affiancherà, ove necessario, il logo della Provincia di Lecce. Gli elaborati verranno selezionati tenendo conto dei seguenti criteri: originalità, chiarezza ed efficacia della grafica; attinenza al contenuto del progetto; efficacia degli aspetti comunicativi; riproducibilità su tutti i tipi di etichette applicate sui prodotti. Il progetto si propone di promuovere e di valorizzare un insieme di servizi, aziende e prodotti presenti nell’area salentina, che possano rivestire un forte valore simbolico e di attrattiva nei riguardi degli utenti delle risorse del territorio. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a: Provincia di Lecce – Servizio Turismo e Marketing del Territorio – Ufficio Speciale Temporaneo “Marchio d’Area Salento d’Amare” – via Umberto I, 13 – 73100 Lecce – tel. 0832.683621/682 – fax 0832.683682- e-mail: [email protected] Il bando completo è pubblicato all’albo pretorio e sul sito istituzionale della Provincia (www.provincia.le.it).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!