Tutti i vincitori del premio letterario Athena

Le premiazioni al quartiere fieristico di Galatina

Il Premio Letterario Athena, promosso dal Circolo Cittadino Athena, è giunto alla sua undicesima edizione e consegna riconoscimenti e premi ai vincitori

La prima edizione dell'evento Athena risale oramai al lontano 1986 e riguardava solo una sezione di Poesia in lingua nozionale e vernacolo. Dalla quinta edizione in poi il Premio ha preso il largo affacciandosi alla ribalta nazionale e annoverando quali componenti della giuria nomi illustri: Aldo Vallone, Ennio Bonea, Donato Valli, Zeffirino Rizzelli, Donato Moro, Paola Calabro, Anna Grazia D'Oria e i poeti come Lucio Romano e Salvatore Bello. La giuria di quest'anno è così composta: presidente sarà Piero Giannini e i componenti Rosario (Pino) Coluccia, Cecilia Cocciolo, Lucio Giannone e Mariateresa Merico. Ogni edizione, che ha cadenza biennale, vede sempre grande partecipazione di concorrenti provenienti da tutta Italia. I premiati dell'undicesima edizione sono: POESIA – 1° classificato Gino RAGO di Trebisacce (CS), 2° classificato Salvatore Cangiani di Sorrento (NA), 3° classificato Giovanni Caso di Siano (SA). Menzione speciale della giuria al poeta Giuseppe Barba di Gallipoli. RACCONTO – 1° classificato Gianfranco VENTURATO di Roma; 2° classificato Filippo Finardi di Bologna; 3° classificato Mario Cappucci di Lugo di Romagna (RA). Menzione speciale della giuria a Ilaria Panico di Galatina; Rita Saba di Gallipoli, Maddalena Castegnaro di Tuglie. La premiazione avrà luogo venerdì 30 novembre, alle ore 18.30, nell’auditorium del Quartiere fieristico di Galatina.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!