Carne cruda nella lattina di Coca cola

Brutta sorpresa durante la pausa pranzo

Carne cruda nella lattina di Coca cola. Non è la nuova trovata pre-natalizia. E' la disgustosa sorpresa capitata sabato scorso ad una donna di Martano

Carne cruda nella lattina di Coca cola. E’ stata questa la agghiacciante sorpresa capitata sabato scorso ad una donna di Martano. Che aveva acquistato, come suo solito, la bibita in lattina da consumare durante la pausa pranzo. E infatti. Pausa pranzo arrivata. Panino al salame consumato. Restava solo da gustare a pieni sorsi la dissetante bevanda. Peccato che dopo appena due sorsi la donna si sia ritrovata in bocca un piccolo pezzo di carne. Peccato che l’abbia subito sputato ed abbia vomitato anche. Per il disgusto la malcapitata non mangia da due giorni, né riesce a mandar giù alcunché di liquido. Neppure un caffè. I carabinieri hanno sequestrato l’intera partita di Coca cola. Dovranno stabilire come sia stato possibile un tale ritrovamento. L’ipotesi più accreditata è che un piccolo animale sia finito dentro uno dei silos in cui viene lavorata la bibita.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!