Nuova testimonianza contro il sarto

Parla una donna di 45 anni

E' sempre più critica la posizione dell'anziano coniuge di Jole Provenzano. Una donna di 45 anni riferisce di “attenzioni particolari” ricevute quando aveva sette anni

Spunta un’altra voce contro il sarto di Parabita. Quel Luigi Compagnone 80enne, marito della maestra uccisa dalla foga della madre di un bimbo di sette anni. Vittima, il piccolo, secondo quanto lui stesso ha raccontato ai giudici, di abusi da parte dei due coniugi, in quella casa-scuola di via dei Mille dove si recava, ogni pomeriggio, per fare i compiti. Ed è la voce di una donna di 45 anni. Anche lei allieva, all’età di sette anni, della stessa scuola. Anche lei oggetto di “attenzioni particolari” da parte dell’uomo. Non violenze sessuali vere e proprie, ma un interessamento imbarazzante. Il caso appare, dunque, tutt’altro che chiuso. E mentre emergono altri dettagli sul passato dell’anziano, i carabinieri hanno già contattato tutti i bambini che fino a pochi giorni fa hanno frequentato le lezioni della maestra Jole Provenzano. Saranno ascoltati tra mercoledì e giovedì.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!