Un anno di domiciliari per abusi su una minorenne

La conclusione del processo

Un anno di arresti domiciliari all'uomo di Taurisano che approfittò di una minorenne. Trova fine dopo dieci anni il processo

Ci sono voluti quasi dieci anni di processo per giungere all’arresto dell’anziano che ora dovrà scontare un anno di reclusione ai domiciliari. La sua colpa, aver compiuto atti sessuali con una bambina di undici anni. La denuncia era state inoltrate al Commissariato di Taurisano nel luglio 1998 dal genitore della vittima. Le indagini della polizia portarono a stabilire che la ragazzina era stato oggetto di particolari attenzioni da parte dell’allora cinquantasettenne, e che gli episodi erano avvenuti quando lui la incrociava per strada mentre lei si recava a casa della nonna. Baci, palpeggiamenti ed altro ancora, come mancette elargite alla ragazzina per assicurarsi il silenzio su quegli incontri. Ma la vittima raccontò tutto ai genitori, i quali denunciarono l’accaduto alla polizia. La storia trova fine. Dopo troppi anni, però.

Leave a Comment