Casavola. Week end in carcere

Nuovi imprevisti per l'imprenditore

Un altro intoppo al rientro di Marcello Casavola in Italia: il giudice è musulmano e proprio nel prossimo week end sarà impegnato nella festa di fine Ramadan. Per l'imprenditore leccese un altro week end in carcere a Tirana

Dovrà attendere ancora un week end nel carcere di Tirana Marcello Casavola, l’imprenditore leccese che dallo scorso martedì di trova a dover fare i conti con la giustizia albanese. Accusato in un primo tempo di omessa denuncia (assistette ad un omicidio nel 1998); accusa poi tramutata in falsa testimonianza. La scarcerazione sarebbe dovuta avvenire tra oggi e domani, così si era detto l’altro ieri, a seguito del pagamento di una cauzione di 5mila euro. Ma un nuovo imprevisto impedisce l’immediato rientro a casa dell’uomo. Cade infatti nei giorni di oggi e domani la festa di fine Ramadan e, siccome il giudice che deve decidere della liberazione del leccese è musulmano, non si potrà pronunciare in merito alla questione prima di lunedì. Un nuovo intoppo allunga l’attesa dell’uomo di ritornare a casa. Stavolta si spera sia l’ultimo.

Leave a Comment