“Ritiriamo le truppe”

L'intervento di Manni

“Non è più procrastinabile il ritiro delle nostre truppe e la ricerca di soluzioni pacifiche sotto l’egida dell’Onu e nell’ambito della cooperazione internazionale”. Lo dichiara Piero Manni, alla notizia della morte di Lorenzo D’Auria, agente del Sismi rapito in Afghanistan

di Piero Manni* È morto Lorenzo D’Auria, l’agente del Sismi rapito insieme con un collega e con la loro guida in Afghanistan e poi gravemente ferito nel corso di un blitz dei soldati inglesi e italiani, come anche gli altri due ostaggi, non si sa ancora se dal “fuoco amico” dei liberatori o se dai rapitori. Un altro lutto colpisce le forze armati italiane, impropriamente e contro il dettato costituzionale utilizzate in una guerra all’estero voluta dagli Stati Uniti a difesa degli interessi delle multinazionali e delle lobby dei fabbricanti di armi; una guerra che non ha portato alcun beneficio al popolo afgano né in termini di democrazia e di diritti civili, né in termini di benessere materiale né in termini di pacificazione interna. Non è più procrastinabile il ritiro delle nostre truppe e la ricerca di soluzioni pacifiche sotto l’egida dell’ONU e nell’ambito della cooperazione internazionale. *consigliere regionale Rifondazione comunista

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!