Innaffiava il suo orticello. Di cannabis

L'antidoto contro lo stress

17 vasi di marijuana in casa. Ogni pianta era alta circa 70 centimetri. Lo studente di Sannicola spiega che le coltivava per vincere l'ansia da esame universitario

Si sentiva stressato. E’ stata questa la motivazione che ha dato agli inquirenti Marino Mosca, il 31enne studente di Ingegneria di Sannicola, sorpreso ad innaffiare, nella sua abitazione, il suo orticello. Nulla di male, se non fosse che le uniche piante di quell’orto erano piante di cannabis. E’ vero, coltivarla tra le pareti domestiche non è reato, ma a patto che se ne dimostri l’uso personale. E forse su questo si baseranno le sue spiegazioni sulle 17 piante di marijuana alte circa 70 centimetri l’una. Sarà compito dei giudici credergli o meno, ovvero stabilire se effettivamente quelle coltivazioni servissero ad alleggerirgli l’ansia da esame o se non fossero solo un modo per arrotondare il mensile.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!