Serata d’onore del Sallentino

Consegnati i vari riconoscimenti

Con la serata d’onore del 9 settembre, nel corso della quale sono stati consegnati i riconoscimenti d'onore de “il Sallentino”, si è conclusa la quarta edizione della “Settimana della Cultura Salentina ed Euromediterranea”

Alla presenza di un pubblico vastissimo, che ha gremito ogni parte del chiostro dell’ex convento dei Teatini, location dell’evento nel cuore della città d’arte di Lecce e con uno spettacolo ricco e vario di altissimo livello artistico i premiati hanno ricevuto l’ambito e meritato riconoscimento, contribuendo anche, con la loro performance, alla ottima riuscita della serata. Con grande soddisfazione siamo riusciti a superare il successo, già notevole, delle precedenti edizioni, con l’adesione e la partecipazione entusiastica dei rappresentanti più prestigiosi e autorevoli di tutti i segmenti sociali della comunità, non solo salentina ma internazionale e di migliaia di persone che hanno frequentato la location dell’ex convento dei Teatini assistendo alle iniziative proposte, tutti eventi di eccellente livello culturale, artistico e spettacolare, oltre gli innumerevoli ascoltatori che hanno seguito tutte le fasi dell’iniziativa in diretta radio/internet e successivamente anche in differita ed in repliche. Eccezionale l’attenzione spontanea dei media, anche con diffusione satellitare e dei più prestigiosi e visitati siti web nazionali ed internazionali, richiamata esclusivamente dalla eccellente qualità degli eventi, dall’originalità del format, dal coinvolgimento diretto di tanta gente, dallo spessore e dalla professionalità degli ospiti delle diverse discipline delle arti, della cultura e dello spettacolo e non, come spesso avviene, indotta da contratti pubblicitari, magari mascherati, o prebende varie… Tantissime le attestazioni di consenso pervenute da Enti, Istituzioni, Amministrazioni pubbliche e private, Ministeri, Soggetti politici, Autorità civili, militari ed ecclesiastiche, Scuole e Università, Rappresentanze salentine nel mondo, Personalità di primo piano nel campo della Cultura, dell’Arte, dello Spettacolo, dell’Economia, dell’Editoria, delle Comunicazioni e delle Professioni, Operatori culturali, turistici e commerciali, Associazioni, Cittadini… Particolarmente apprezzati ed applauditi da tutto il pubblico presente i messaggi del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e del ministro degli Affari Esteri, Massimo D’Alema. I conferimenti della quarta edizione: Giorgio Napolitano, presidente della Repubblica italiana riconoscimento particolare di “sallentino doc” honoris causa Massimo D’Alema, ministro degli Affari Esteri riconoscimento d’onore per la politica Paride De Masi, presidente e amministratore delegato di Italgest Holding, vicepresidente di Actelios – società quotata del gruppo falck – e presidente di Eta – società del gruppo Marcegaglia -, coordinatore nazionale per le energie rinnovabili di confindustria, presidente del comitato energia di confindustria puglia riconoscimento d’onore per l’economia Carlo Foresta, professore straordinario di patologia clinica presso l’università di Padova, medico chirurgo, specialista in andrologia ed endocrinologia, presidente della società italiana di fisiopatologia della riproduzione e della commissione scientifica della società italiana di andrologia medica, direttore del centro di crioconservazione dei gameti maschili dell’azienda ospedale – università di Padova riconoscimento d’onore per la ricerca scientifica Angelo Filomeno, artista visivo riconoscimento d’onore per le arti Gianni Formoso, direttore u. o. endocrinologia ospedale “Vito Fazzi” di Lecce riconoscimento particolare per la ricerca medica Mario Cananà, tenore, direttore di coro e d’orchestra, maestro di canto riconoscimento particolare alla carriera per le arti Ferdinando Boero, ordinario di zoologia università del Salento riconoscimento particolare per le scienze Cosimo Durante, assessore provinciale, sindaco di leverano riconoscimento particolare per la cooperazione francesco moriero, calciatore, allenatore riconoscimento particolare per lo sport Marco Leone, docente di letteratura italiana università del Salento riconoscimento particolare per le lettere Paolo Pagliaro, presidente mixer media riconoscimento particolare per la comunicazione premio “terra d’Otranto” Gaetano Gorgoni, vice sindaco di Cavallino Adriana Poli Bortone, vice sindaco di Lecce premio di giornalismo “Ernesto Alvino” a Raffaele Nigro, giornalista rai “il cantaSalento”, festival salentino delle voci e della musica, una delle numerosissime iniziative della “settimana della cultura salentina ed euromediterranea rivolte ai nuovi talenti vincitrice Desiree Carla

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!