Black out elettrico

Problemi nella distribuzione idrica

Nella provincia di Lecce il black out elettrico ha provocato non poche difficoltà per la distribuzione idrica

A causa delle interruzioni di fornitura di energia elettrica, per problemi sulla rete di distribuzione dell’Enel, che a partire dalla serata del 24 luglio e tuttora in corso, stanno provocando progressivi fermi agli impianti di sollevamento delle acque potabili ed a pozzi in esercizio nella provincia di Lecce, si è determinato un preoccupante abbassamento delle scorte idriche dei serbatoi a servizio dei comuni salentini. Tanto in concomitanza con l’attuale situazione estremamente critica per il sistema di approvvigionamento idrico, a causa delle eccezionali temperature che si stanno registrando nell’intero territorio pugliese. Potranno verificarsi, di conseguenza, discontinuità nella normale distribuzione idrica ed inevitabili disagi alle popolazioni interessate. Sono comunque in corso manovre di regolazione idraulica per compensare i volumi persi, anche se solo parzialmente e per quanto possibile, dallo schema idrico interconnesso regionale; tali manovre richiederanno alcuni giorni per la normalizzazione del servizio.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!