Libertà di stampa o di diffamazione? 2

almeno l'italiano?

Turista con marijuana in borsa ma si pente e viene denunciato Nuovo Quotidiano di Puglia – 21/7/2007 – pag.9

Il trafiletto finisce tristemente con queste parole: “La modica quantità, il fatto che la marijuana fosse tenuta sfusa e non in dosi, ma anche il comportamento del ragazzo, hanno indotto i finanzieri ed il pubblico ministero Paola Guglielmini a denunciarlo soltanto, per l'ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.” Sorvoliamo sull'importanza della notizia. (capirai! un turista che si fa le canne in salento non si era mai visto) Non posso fare a meno di notare che è stato graziato evitandogli la diffusione del nome, chissà poi perchè? Quello che mi pare inconcepibile, anche perchè in Italiano non ha alcun senso, è quel soltanto che segue il 'denunciarlo'! Ci si aspetta che la denuncia sia per uso di sostanze stupefacenti e con stupore leggiamo che è la solita detenzione ai fini di spaccio! Questa legge in effetti dice che anche se fai un tiro, per provare, e passi una canna sei da considerare spacciatore. Riempire le carceri, controllo sociale o repressione programmatica? Quale l'obiettivo di questa legge?

Leave a Comment