E' questa la Puglia più ambita

Viaggio tra le bellezze della terra salentina

E' la più importante rivista italiana di arredamento. Nel numero di luglio, “Ville e casali” dedica un ampio reportage al capoluogo salentino ed al Grande Salento

Nel numero di luglio “Ville e casali” dedica al capoluogo salentino ed al territorio della provincia di Brindisi un ampio reportage dal titolo “la Puglia più ambita” a cura di Loredana Ficicchia. Si tratta di una esplorazione, accompagnata da una ricchissima documentazione fotografica, tra le bellezze storiche e naturalistiche del cosiddetto “Grande Salento”, tra “città di pietra, ulivi supponenti come sculture urbane, le acque blu di due mari che si contendono il territorio”. Ostuni, Savelletri, Fasano, Ceglie, il tratto di costa da Santa Maria di Leuca a Otranto e quello jonico fino a Gallipoli, ma soprattutto Lecce. Il servizio contiene un’intervista ad Angelo Tondo, assessore uscente all'Urbanistica, che commenta le iniziative dell’amministrazione comunale leccese relative al centro storico, al porto turistico di San Cataldo e alla rete della mobilità. Nicola Elia, dirigente del settore Strategie Territoriali, spiega invece il progetto “I giardini di Lecce, paesaggio del barocco rurale” , programma che mira al recupero delle identità del territorio rurale leccese soprattutto attraverso il risanamento delle masserie.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!