Un anno di Guardia di finanza

Resoconto di dodici mesi di lavoro

Come ogni anno, anche quest’anno la Guardia di finanza – Comando Tenenza di Casarano – ha reso noto il bilancio delle attività svolte in un anno di lavoro, dal 1° giugno 2006 al 15 giugno 2007, in occasione dell’anniversario della fondazione del Corpo

Negli ultimi dodici mesi, la Guardia di Finanza – Comando Tenenza di Casarano – ha denunciato alla competente autorità giudiziaria 43 persone per avere indebitamente percepito l’indennità di mobilità o di cassa integrazione. E’ uno dei dati più significativi del consuntivo delle attività delle Fiamme Gialle di Casarano, dirette dal luogotenente Antonio De Marco, per il periodo che va dal 1° giugno 2006 fino al 15 giugno scorso. Il bilancio delle attività svolte, come è ormai tradizione, viene reso noto in occasione del 233° anniversario della fondazione del Corpo. I controlli sulle truffe ai danni dello Stato hanno preso di mira ex dipendenti delle industrie manifatturiere della zona (settore Tac). Le 43 persone denunciate, nonostante percepissero le indennità di mobilità o di cassa integrazione, sono state pizzicate mentre lavoravano in nero in altre aziende, sempre nel settore manifatturiero. La Fiamme Gialle hanno provveduto a segnalare agli uffici competenti, per gli eventuali provvedimenti, anche le imprese che hanno assunto lavoratori in nero. Nel settore primario del contrasto all’evasione fiscale, l’attività del Comando Tenenza di Casarano ha registrato l’esecuzione di 162 verifiche fiscali (77 nella stagione precedente) e di mille altri controlli mirati (645 nel 2005-06). L’attività di contrasto all’evasione fiscale ha consentito di proporre il recupero a tassazione di una base imponibile di circa 3.794.000 di euro. In materia di imposizione indiretta, invece, sono stati constatati oltre 841mila euro di Iva evasa. In questo contesto operativo, merita di essere sottolineata la ricerca degli evasori totali (soggetti completamente sconosciuti al Fisco) e paratotali (soggetti che, pur presentando le dichiarazioni annuali, occultano al Fisco più del 50% dei risultati economici reali) condotta con criteri di sistematicità e con tecniche investigative innovative. L’attività ha permesso quindi di individuare 19 evasori totali e due paratotali e di proporre conseguentemente il recupero a tassazione di circa 3.383.000 euro ai fini dell’imposizione diretta e 718.mila euro di recupero Iva. Nelle attività di contrasto ai fenomeni criminosi della contraffazione dei marchi e della pirateria audiovisiva ed informatica, le Fiamme Gialle hanno eseguito numerosi interventi, consentendo il sequestro di oltre 67mila prodotti recanti marchi contraffatti o illecitamente prodotti e denunciando dodici persone. In materia di sicurezza dei prodotti, i controlli svolti dai militari della Guardi di Finanza di Casarano hanno consentito il sequestro di ben 47 minimoto, 132 apparecchiature elettriche e 36 giocattoli privi della certificazione secondo le norme europee. Per questo settore di attività, le Fiamme Gialle hanno denunciato tre persone.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!