Tenta un furto ma viene fermato

Macellaio con il vizietto del furto

I ladri nella casa di Giuseppe Picci, sindaco di Morciano di Leuca. Ma il rientro della moglie li mette in fuga. Viene arrestato uno dei due, Water Astore, 25enne di Taurisano. Si cerca il complice

Tenta un furto nell’abitazione del primo cittadino di Morciano di Leuca ma viene arrestato (ricercato, invece il complice). L’uomo s’è introdotto nell’appartamento del sindaco, Giuseppe Picci, approfittando dell’assenza di lui e della moglie, impegnati nella processione del “Corpus Domini”. Si tratta di Walter Astore, 25enne, di Taurisano, macellaio con il vizietto del furto, già noto alle forze dell’ordine, che è fuggito via quando la moglie del sindaco ha fatto rientro a casa, lasciando da parte tutto quello che, insieme ad un complice aveva precedentemente accantonato: tre personal computer, un televisore a schermo piatto e monili in oro. Per fuggire con il bottino, oltretutto, i due avevano ben pensato di usare l’auto della moglie del sindaco, e infatti Astore s’era già impossessato delle chiavi. Per il momento l’ha fatta franca il complice di Astore che è riuscito a sfuggire alla cattura.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!