“Sette anni a don Cesare”

Le richieste del pm

Al termine della requisitoria, Imerio Tramis, pubblico ministero, ha chiesto per don Cesare Lodeserto, ex direttore del Regina Pacis, una condanna di sette anni e due mesi

“Sette anni e due mesi per don Cesare Lodeserto”. La pena è stata invocata dal pm Imerio Tramis al termine della sua requisitoria nel processo con rito abbreviato nato dalle indagini che nel marzo del 2005 portarono all’arresto dell’ex direttore del Regina Pacis. Le accuse che pendono sul capo di don Cesare sono quelle di sequestro di persona e di calunnia. Chiesta la condanna anche per altri tre indagati: la collaboratrice Natalia Vieru (quattro anni), Giuseppe Lodeserto (cinque anni perché risponde anche di violenza sessuale), Armando Mara (sei mesi).Assoluzione per non aver commesso il fatto è stata richiesta per Paulin Dokaj.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!