Gallipoli. Carabinieri al Comune

Un’indagine “delicata e solo all’inizio”

Hanno chiesto vari documenti all’Ufficio Economato del Comune. Nel mirino dei carabinieri pare ci sia l’attività di uno o più ex assessori della giunta Barba. Il paese avanza ipotesi. Ma nessuna notizia è sfuggita finora

Dai bene informati l’indagine sarebbe stata definita “molto delicata ed alle battute iniziali”. Ma ancora sono solo voci quelle che si sentono in città relativamente ad una visita effettuata venerdì scorso dai carabinieri di Gallipoli all’Ufficio Economato dello stesso Comune. Questi avrebbero richiesto a Pantaleo Isceri, dirigente del servizio, fatture, richieste di rimborso spesa e altri documenti. Nel mirino degli inquirenti sarebbe l’attività di uno o più ex assessori della giunta Barba. L’indagine pare sia partita in seguito ad una segnalazione, ma le forze dell’ordine tranquillizzano spiegando che si tratta di controlli da routine. Intanto a di più è dato sapere sulla questione che intanto corre sulle bocche di tutti, ma probabilmente nelle prossime ore qualche informazione in più trapelerà.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!