Muore per salvare due bambine

La tragedia a Posto Vecchio

Si tuffa in mare per soccorrere due bambine che rischiano di annegare ma il suo corpo non regge lo sforzo e muore sul colpo

Si tuffa in mare per salvare due bambine che rischiano di annegare. Ma il suo fisico non ce la fa e muore sul colpo. E’ successo nel primo pomeriggio di ieri a Posto Vecchio, marina di Salve. La vittima è Gilberto Dose, un turista di 51 anni di Frascati (Roma). Che ieri si trovava sulla spiaggia assieme a degli amici ed improvvisamente ha sentito le urla ed i pianti di due bambine, anche loro turiste, ma straniere, che si erano involontariamente allontanate troppo dalla battigia dove stavano giocando. Quando se ne sono rese conto non sono riuscite più a tornare indietro ed hanno iniziato a chiamare la mamma e a piangere. La donna ha cercato di raggiungerle ma, causa il tempo avverso, non ce l’ha fatta ed ha, a sua volta, chiesto aiuto. A quel punto è intervenuto l’uomo. Che si è lanciato in mare ma, probabilmente sottoposto ad uno sforzo cui non era abituato, non ha retto la fatica ed è morto sul colpo. Immediatamente è stato chiamato il 118 ma i medici hanno ritenuto inutile condurlo in ospedale. Il suo cuore aveva già cessato di battere.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!