Il voto sulla guancia

Scandalo in classe

L’alunno aveva dimenticato il quaderno a casa e così la maestra gli aveva scritto il voto sulla guancia. La famiglia ho sporto querela alla Procura. E’ avvenuto due mesi fa a Nardò. E le indagini non sono ancora terminate

Forse la storia sta durando più del previsto. Forse nemmeno i protagonisti credevano che avrebbe avuto un corso così lungo. E’ accaduto, infatti, due mesi fa, in una scuola elementare di Nardò, che una maestra, visto che l’alunno aveva dimenticato il quaderno a casa, ha pensato di scrivergli il voto sulla guancia: “Lettura bravissimo”. I genitori del bambino, quando questo è tornato da scuola, sono rimasti sconcertati dall’accaduto ed hanno subito sporto querela alla Procura della Repubblica di Lecce. Non si conoscono i dettagli delle indagini; non si sa a che punto siano arrivate, né quale tipo di provvedimento potrà essere preso nei confronti della docente. Ma sia questa che la famiglia ora chiedono una soluzione immediata.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!