Alta velocità. Perde la vita in moto

Nuova vittima della strada

Se Giovanni Casto, 33enne di Racale, ha perso la vita è stata probabilmente colpa dell’alta velocità a cui portava la moto e del casco di protezione non allacciato correttamente. L’impatto con l’asfalto è stato mortale

Pare sia stata l’alta velocità a causare l’incidente. E così Giovanni Casto, 33enne disoccupato di Racale e residente ad Ugento, ha perso il controllo della sua potente moto Yamaha 1600 e ad una curva in contrada Coloni, sulla Torre San Giovanni-Alliste, ha sbandato andando a sbattere violentemente sull’asfalto. Pare anche che Casto avesse il casco allacciato non correttamente, visto che questo è stato ritrovato ad alcuni metri di distanza rispetto al corpo. Per l’uomo non c’è stato a da fare. A a è servito infatti che alcuni automobilisti di passaggio abbiano dato subito l’allarme avvisando dell’accaduto il personale sanitario del 118 dell’ospedale di Casarano. Il 33enne si era già spento al momento dell’urto con il suolo. Lo ha confermato anche l’ispezione cadaverica eseguita dal medico legale dietro indicazione del magistrato Guglielmo Castaldi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!