Durante alla giornata mondiale dell’alimentazione

L'assessore provinciale al tavolo di coordinamento nazionale

L’assessore provinciale Cosimo Durante al tavolo di coordinamento nazionale per le celebrazioni ufficiali italiane della giornata mondiale dell’alimentazione

L’assessore provinciale alle Politiche Comunitarie e Sviluppo Locale Cosimo Durante ha partecipato nei giorni scorsi alla 1^ riunione di coordinamento sulle celebrazioni ufficiali italiane per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione. L’evento, che avrà luogo sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e sotto l’egida del Ministero degli Affari Esteri da settembre a dicembre prossimo, mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla lotta alla malnutrizione e sottoalimentazione nel mondo, attraverso la promozione di numerose iniziative culturali e sociali di ampio respiro. La prima riunione di coordinamento del comitato nazionale per le celebrazioni italiane sulla giornata mondiale dell’alimentazione, presieduta dall’ambasciatore Paolo Ducci, ha registrato al tavolo dei partecipanti la Provincia di Lecce che, con l’assessore Cosimo Durante, ha voluto portare il suo personale contributo di idee alla realizzazione dell’evento. Il motto “L’Italia con l’Onu contro la fame nel mondo” è lo slogan scelto per accompagnare una serie di eventi in collaborazione con le Agenzie del Polo agroalimentare romano delle Nazioni Unite, in primo luogo la Fao, le amministrazioni pubbliche, nonché altri enti ed istituzioni pubbliche e private. La presenza dell’assessore Durante in seno al tavolo di coordinamento permetterà alla Provincia di Lecce di avviare iniziative in sinergia con il comitato per le celebrazioni della giornata mondiale dell’alimentazione. <>, sottolinea l’assessore Cosimo Durante. >, conclude Durante.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!