“Mastrogiacomo libero. Ma a quali condizioni”?

L’intervento di Poli Bortone dopo il rilascio del giornalista rapito

Adriana Poli Bortone, coordinatrice di An in Puglia, si dice molto felice per la liberazione di Daniele Mastrogiacomo, giornalista di Repubblica rapito in Afghanistan, ma chiede di sapere i contorni della trattativa per il rilascio

“La notizia della liberazione di Daniele Mastrogiacomo ci fa veramente felici perché dopo giorni di angoscia e terrore sappiamo che una vita umana è sfuggita alla morte, che un uomo che fa un mestiere difficile in un luogo pericolosissimo è riuscito a salvarsi dopo essere stato prigioniero nelle mani di individui senza scrupoli. Spero di cuore che Mastrogiacomo superi quanto prima la paura e possa riabbracciare l’Italia ed i suoi familiari”. Così Adriana Poli Bortone, coordinatrice di Alleanza Nazionale in Puglia, ha accolto la notizia della liberazione del giornalista Daniele Mastrogiacomo. “Nel momento della gioia non possiamo però sottrarci ad alcuni interrogativi – ha puntualizzato -; è diritto di tutti sapere quali sono state le condizioni reali del rilascio e quali i contorni della trattativa condotta dal governo. Occorre chiarezza assoluta sul punto, in presenza di voci su un presunto pagamento di riscatto o addirittura sulla liberazione di terroristi afghani come contropartita. Eventualità – ha concluso – che se confermate imporrebbero una riflessione molto seria su tutta questa vicenda”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!