A 50 anni dai trattati di Roma

In ricordo del 25 marzo 1957

Si terrà a Lecce una conferenza sul tema. Interverrà Woitek Pankiewicz, candidato sindaco di Lecce; aprirà i lavori Enzo Benvenga, coordinatore provinciale Dc

Il 25 marzo 1957 furono firmati a Roma i trattati costituenti la Comunità economica europea e la Comunità europea dell'energia atomica. Gli ideatori e i costruttori di una grande Europa unita furono tre grandi statisti: Alcide De Gasperi, Robert Schuman e Konrad Adenauer. Essi nei rispettivi paesi, l'Italia, la Francia e la Germania, erano i leaders dei partiti che si ispirano al cristianesimo sociale: la Democrazia Cristiana, il Movimento Repubblicano Popolare e l'Unione Democratico Cristiana. Per ricordare, soprattutto ai giovani, questa storica data, la Democrazia Cristiana ha organizzato una manifestazione che si terrà martedì 20 marzo, alle ore 19,30, presso la sede del partito in via San Cesario 140 a Lecce. In particolare, Wojtek Pankiewicz, docente di Istituzioni di Diritto pubblico presso la facoltà di Scienze politiche dell'Università degli studi del Salento, nonché candidato sindaco per il Comune di Lecce, terrà una conferenza sul tema “A cinquant'anni dalla firma dei trattati di Roma”. Seguirà il dibattito. Introdurrà i lavori, Enzo Benvenga, coordinatore provinciale Dc.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!