salentodamare

commento dell'editorialista di www.iltaccoditalia.info

“Un'altra tragedia sulla statale 275” Nuovo quotidiano di Puglia 13-03-2007 pag.15

Piangere i morti è, o meglio dovrebbe, essere una questione personale. Amplificare la morte di alcuni per 'pilotare' l'opinione pubblica dovrebbe essere quanto meno amorale. Allora non vi parlerò di morte, bensì di vita. Questa terra è ancora viva, anche se rischia l'agonia, e non saranno il cemento l'acciaio o il petrolio a ridarle vitalità e freschezza. Sono appena stato al mare a Torre S.Giovanni: ricordate l'albergo Orex coi suoi 400 (o 800) posti letto? Siamo quasi alla fine lavori. Lo vedete nella foto. Niente è servito a fermare lo scempio. E purtroppo niente lo fermerà. Com'è stato per Acaya, com'è per quasi tutta la costa che in questo periodo è invasa da betoniere che scaricano cemento per far girare l'economia. Allora che possiamo fare? Mi chiederete. Io una proposta l'avrei: eleggetemi e garantisco a tutti un lotto edificabile sulla costa con collegamento per l'autostrada che taglerà in due questa penisola. ADESSO BASTA!

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!