Bones

Una delle mie serie preferite di quest'anno. Dialoghi brillanti, protagonisti perfetti e complessivamente una scrittura da 10 e lode. Perfino le indagini non sono scontate. Molto liberamente tratto dai romanzi di Kathy Reichs.

Bones è una serie americana, a bassa continuity, che racconta le indagini della dottoressa Temperance “Bones” Brennan, consultata dall'agente dell'FBI Seeley Booth per risolvere quei casi in cui gli unici resti del corpo sono ossa. Quando ho sentito la presentazione di questa serie ho pensato che non c'era proprio il bisogno di una altra serie alla CSI. Mi sono, però, dovuto ricredere, perché i pregi di questa serie non sono nelle indagini, sebbene queste abbiano una loro originalità. La bellezza di questa serie è tutta nei dialoghi, assolutamente brillanti e intelligenti, tra i personaggi della serie. Personaggi, tra l'altro, tutti assolutamente ben disegnati e assortiti. Da un lato abbiamo la dottoressa Brennan, bella e dal QI spaventosamente alto, atea, fuori dal mondo, asociale e goffa nelle relazioni interpersonali. Dall'altro abbiamo l'agente Booth, positivo concreto e simpatico, cattolico, ma con un passato oscuro da cecchino dei reparti speciali. Il resto del team non è meno eccezionale: Jack Hodgins, esperto di rocce, insetti, particelle. Paranoico e complottista, pecora nera e unico erede di una ricchissima di famiglia industriale. Zackary “Zack” Addy, dottorando allievo di Brennan, è decisamente un genio, ancora più intelligente e disadattato della sua mentore, di cui probabilmente è innamorato/affascinato, per questo ammira Booth, da cui vorrebbe imparare ad essere un duro 🙂 Angela Montenegro, artista e esperta informatica. Solare, estroversa e positiva, è la migliore amica di Temperance, per la quale è un riferimento “sociale”. La serie è ora negli USA al quattordicesimo episodio della seconda stagione, ed è già prevista la terza. In Italia la prema stagione è stata trasmessa da Rete4. Il doppiaggio italiano rovina in parte la bellezza dei dialoghi ma la qualità complessiva per fortuna resta inalterata. PS A proposito di CSI, Grissom è tornato 🙂

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!