Il Salento si rinnova. In Europa

Resoconto degli incontri tra la Provincia di Lecce, aziende salentine ed estere

Nei giorni scorsi la Provincia di Lecce è stata impegnata nel “Seminario transnazionale su innovazione ed internazionalizzazione” (progetto Innovint). Obiettivo, l’individuazione di nuovi ed utili contatti nei paesi europei associati

“La presenza a Lecce di oltre sessanta fra rappresentanti istituzionali, aziende salentine e imprese estere provenienti da Francia, Spagna, Germania e Polonia, è per la Provincia motivo di orgoglio e un’occasione per far incontrare le imprese innovative del Salento con altre imprese estere dello stesso settore”. Così Cosimo Durante, assessore provinciale alle Politiche Comunitarie, commenta il risultato dell’iniziativa che nei giorni scorsi ha qualificato l’attività “internazionale” di Palazzo dei Celestini. Durante fa riferimento al “Seminario transnazionale su innovazione ed internazionalizzazione”, organizzato dalla Provincia di Lecce nell’ambito del progetto Innovint (iniziativa comunitaria Interreg III C West) che ha come obiettivo l’internazionalizzazione delle imprese a carattere innovativo. Oltre alla Provincia di Lecce hanno aderito al progetto (promosso dalla società Scientipole Iniziative di Parigi), la Provincia ed il BIC di Milano, mentre tra i partners europei figurano Università, Camere di Commercio, Centri Internazionali di Innovazione di Francia, Germania, Polonia, Spagna, Irlanda e Grecia. Il beneficio che traggono le imprese dalla partecipazione ad Innovint consiste nella ricerca ed individuazione di nuovi ed utili contatti nei Paesi europei associati. Hanno avviato il confronto su innovazione e internazionalizzazione Cosimo Durante, assessore alle Politiche europee, e Giovanna Capobianco, assessora ai progetti strategici e di alta innovazione. Successivamente è stata presentata la società francese Scientipole Iniziative, partner capofila del progetto Innovint e il direttore della stessa, Pierre Audibert, ha illustrato gli strumenti che la società utilizza a supporto della creazione d’impresa, dell’innovazione e dell’internazionalizzazione. Le attività del progetto Innovint proseguiranno sino alla fine del 2007 e verranno continuamente aggiornate sul sito www.innovint.net. Inoltre, è già stato fissato il calendario presumibile dei prossimi eventi internazionali previsti a Wroclaw (Polonia), Malaga (Spagna), Gijon (Spagna), Milano, Berlino.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!