“Non ne sapevo nulla”

Le dichiarazioni del preside dell’istituto

La docente, filmata da alcuni studenti mentre da questi si lasciava accarezzare in classe, non avrebbe mai avvisato il preside di quanto accaduto, come invece ha dichiarato agli inquirenti. Lo afferma lo stesso dirigente della scuola

Molestie sessuali a scuola. Terza puntata. Interviene, stavolta, il preside dell’istituto tecnico aeronautico “Euromaster”, dove insegnava, lo scorso anno, all’epoca dei fatti, la docente indagata per atti sessuali con minorenni. E questi dice di non aver saputo niente dell’accaduto. Dunque non corrisponderebbe a verità la versione fornita agli investigatori dalla donna: questa non avrebbe mai allertato il dirigente dell’istituto del comportamento scorretto degli studenti. Intanto Maria Cristina Ricci, pubblico ministero, ha ritenuto che non dovesse più restare contro ignoti il fascicolo aperto la scorsa settimana per far luce sui fatti. Ed ora la docente risponde dell’ipotesi di reato di atti sessuali con minori. Il video shock mostra studenti che accarezzano il corpo della giovane professoressa che, sembrerebbe dal filmato, lascia fare e solo in un secondo momento, quando le carezze diventano più pesanti, interviene per fermarle. Resta ancora da stabilire se il video non sia stato artefatto. A questo stanno lavorando i tecnici.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!