Ehrlich neretino ad honorem

La proposta del sindaco

“Nel giorno della memoria proporrò al consiglio di conferire la cittadinanza onoraria a Jacob Ehrlich, cittadino ebreo americano, per l’attaccamento alla nostra città”. Lo ha dichiarato Antonio Vaglio, sindaco di Nardò

In occasione del giorno della memoria, che ricorre il 27 gennaio, Antonio Vaglio, sindaco di Nardò, proporrà al consiglio comunale di conferire la cittadinanza onoraria a Jakob Ehrlich, cittadino ebreo americano, per l’attaccamento e l’amicizia dimostrata nei confronti della città neretina che lo accolse negli anni tra il 1944-47. “Intendiamo così riconoscere – ha dichiarato Vaglio – all’amico Jakob il merito fondamentale di aver avviato un formidabile percorso che, parallelamente alla sua ricerca personale dell’amico Vittorio Perrone, ha permesso a tanti, e fra questi anche alla mia amministrazione, di ricostruire le vicende storiche e di umana solidarietà che tanti anni fa ebbero come protagonista Nardò e grazie alle quali il presidente Ciampi ha conferito alla nostra città la medaglia d’oro al merito civile. Simbolicamente la cittadinanza onoraria a Jakob Ehrlich verrà riconosciuta in questo modo a tutti gli ospiti del campo di accoglienza che sessant’anni fa contribuirono a scrivere, con i nostri concittadini, una straordinaria pagina di solidarietà. Nardò, città dell’accoglienza – ha concluso il sindaco – è l’espressione con la quale la nostra città è ormai conosciuta ed apprezzata sullo scenario internazionale e caratterizzerà d’ora in avanti la sua immagine”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!