Cucina made in Salento

Adriana Poli Bortone commenta: “E’ stata una vetrina per la cucina salentina”

La cucina salentina in Europa. Si e’ chiusa mercoledì 24 gennaio a Bruxelles la manifestazione flavours of Salento

Si è conclusa mercoledì 24 gennaio nel Palazzo “Altiero Spinelli” del Parlamento Europeo a Bruxelles, la settimana Flavours of Salento, manifestazione interamente dedicata ai prodotti tipici della gastronomia salentina e patrocinata da Adriana Poli Bortone, eurodeputato e sindaco di Lecce. Alla chiusura ha preso parte Walter Liaci, assessore all’agricoltura (con delega allo sportello Carrefour) del Comune di Lecce, che ha coordinato la presenza delle aziende espositrici, degli operatori e dello chef Emiliano Preite. “E' una manifestazione che ho fortemente voluto – spiega Adriana Poli Bortone – perché rappresenta un’occasione importante per far conoscere il Salento e le sue tradizioni culinarie ai cittadini della nuova Europa. Una degustazione enogastronomica – continua entusiasta l’eurodeputato – arricchita dai profumi e dai sapori tipici del Salento. Ho voluto offrire ai miei colleghi eurodeputati, e non solo a loro, un viaggio attraverso la storia antichissima di una terra che da sempre unisce patrimonio culturale, ottima cucina e panorami mozzafiato. In altre parole, un angolo di Salento in Europa. Sono certa – conclude Adriana Poli Bortone – che chi ha partecipato oggi a “Flavours of Salento”, sia indotto a farci una visita, qualora non lo abbia mai fatto”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!