Storica vittoria del Taviano contro il Castellana

Storica vittoria del Taviano volley contro Castellana, capolista della cadetteria

Per la prima volta il Taviano volley Salento d’Amare batte una capolista dell'A2 in casa. A farne le spese domenica 14 gennaio è stato è il Castellana

La vittoria di domenica 14 gennaio contro il Castellana ha permesso alla Salento d'amare Taviano di colmare un vuoto “particolare” tra le cifre riservate alle statistiche: è il primo successo centrato dai salentini al PalaIngrosso ai danni di una capolista della cadetteria. Le precedenti occasioni per realizzare l'impresa interna, comunque, non erano poi state tantissime. Taviano finora nella seconda serie ha giocato in casa 54 gare e solo in tre occasioni il calendario le aveva opposto quale avversaria di turno la formazione in quel momento capolista dell'A2. L'ultima volta è accaduto addirittura quasi due anni e mezzo fa, il 17 ottobre 2004, in un Taviano-Loreto. “Missione compiuta” dunque al terzo tentativo, dopo le prove, fallite, contro Verona (il 4 aprile del 2004, 3-2 per gli scaligeri, ma quel punto di fine stagione permise ai giallorossi di raggiungere la salvezza al loro primo torneo nella cadetteria) e contro Loreto (nel già ricordato 17 ottobre 2004, seconda stagione in A2, secco 3-0 per gli ospiti). In assoluto col match di domenica scorsa salgono a nove le occasioni in cui la Salento d'Amare ha avuto contro la primatista del girone, in queste tre stagioni e mezzo di A2, ed il bilancio ora è di 3 vittorie e 6 sconfitte. Dopo quel Taviano-Loreto della stagione agonistica 2004-2005, il calendario ha riservato ai salentini ben cinque incontri consecutivi in trasferta (prima della gara con Castellana di domenica scorsa) che hanno fatto registrare un bilancio molto lusinghiero: 2 vittorie e 3 sconfitte. Proprio in occasione della gara di apertura di quella mini-serie esterna si è registrata la prima storica vittoria della formazione salentina contro una capolista dell'A2 (è successo il 12 dicembre 2004 a Cagliari, vittoria per 3-2). A questa ha fatto seguito quella ottenuta nello scorso torneo, sempre al tie break, a Loreto (il 30 ottobre 2005). Escluso l'anno dell'esordio, in ogni stagione Taviano è sempre riuscita a fare lo sgambetto alla prima della classe: al Cagliari,2004-2005, al Loreto, 2005-2006 ed al Castellana, 2006-2007 ancora in corso. Quanto ai risultati, il tie-break è quello che più ricorre in simili confronti. Nei nove incontri presi a riferimento, infatti, si è reso necessaria la disputa del quinto set per ben 6 volte, e con questo bilancio: 3 vittorie (2 fuori e 1 in casa) e 3 sconfitte (1 in casa e 2 fuori). Nei restanti 3 match disputati, e nei quali i salentini hanno rimediato altrettante sconfitte, i giallorossi hanno alzato bandiera bianca anzitempo 2 volte fuori ed 1 volta in casa. Ultima curiosità: solo due volte Taviano non è riuscita a firmare nel tabellino un solo set vincente: a Verona, il 7 dicembre 2003, ed in casa contro Loreto il 17 ottobre 2004.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!