A Ugo Lisi il “Life Award”

Importante riconoscimento al parlamentare salentino

Il parlamentare salentino (An) sarà premiato per il suo impegno in difesa degli anziani e delle categorie meno abbienti. La cerimonia si terrà venerdì 12 gennaio presso la Sala delle Colonne della Camera dei deputati

Ugo Lisi, parlamentare salentino, verrà insignito del Premio «International Life Award» sezione volontariato – solidarietà sociale, per l’impegno profuso a difesa degli anziani e delle categorie meno abbienti. Si tratta di un importante riconoscimento ricevuto in passato da personalità del calibro di Papa Giovanni Paolo II, Romano Prodi, Bruno Vespa, Maurizio Costanzo, Rania di Giordania. La cerimonia di premiazione si terrà venerdì 12 gennaio, alle ore 16, presso la Sala delle Colonne della Camera dei Deputati. Nel corso della manifestazione, inoltre, verrà assegnato il premio speciale della Giuria al Presidente Emerito della Repubblica, Francesco Cossiga. Il Premio «International Life award», promosso dall’Associazione «Ageing society – Osservatorio terza età», è un pubblico riconoscimento a quanti (ricercatori, imprenditori, personalità del mondo dell’associazionismo, del volontariato, della filantropia, medici, giornalisti ed altre categorie) concorrono con il loro impegno a «far sì che ad ogni individuo sia garantita una qualità di vita adeguata alla dignità umana». Diversi i settori interessati: agricoltura, alimentazione, ambiente, chimica-farmaceutica, comunicazione scientifica, comunità scientifica, cultura e divulgazione, innovazione tecnologica, ricerca scientifica e volontariato. L’«Ageing society – Osservatorio Terza età» nasce da un gruppo di studio che nel 1998 si è trasformato in organizzazione internazionale no-profit che, in Italia, ha natura di Associazione di promozione sociale. Dotata di un proprio Comitato scientifico, l’osservatorio promuove annualmente convegni aventi come tema la salute degli anziani e dei disabili, il disagio sociale, le patologie respiratorie e l’assistenza domiciliare.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!