I piatti salentini all’antologica di Delle Site

Giusto connubio tra arte e gastronomia

La delizia degli occhi e la delizia del palato. Così è stata inaugurata, a fine novembre, la mostra antologica dell’artista salentino Mino Delle Site in occasione del decennale della sua scomparsa. Con piatti preparati dagli chef della Caroli Hotel

Grazie al Ministero per il Beni e le Attività Culturali e alla direzione artistica di Mariastella Margozzi, direttrice del Museo Boncompagni Ludovisi, si è potuta realizzare a Roma la mostra antologica dell’aeropittore futurista salentino Mino Delle Site, in occasione del decennale della sua scomparsa. Al vernissage di inaugurazione della mostra, i piatti salentini preparati dalla Caroli Hotel. La mostra precorre ed anticipa, a ridosso del 2009, la ricca serie di manifestazioni commemorative previste, in tutto il mondo, per il centenario della Fondazione del Futurismo. Questo progetto espositivo rappresenta il punto di arrivo di un fiorire di iniziative che hanno visto la pubblicazione di una monografia pubblicata da Effe Fabrizio Fabbri Editore, e lo scaturire di retrospettive da Lecce, città d’origine dell’artista, a Torino. L’interessante esposizione abbraccia le sue molteplici fasi creative, da un primo periodo di profonda e fondamentale formazione futurista, ad uno successivo romano/newyorkese che giunge fino alla sua scomparsa avvenuta nel 1996. Con un ampio ed inedito percorso di opere futuriste e non solo, che va dagli anni ’30 agli anni ’90, viene scandagliato a fondo l’iter espressivo dell’eclettico artista volofuturista attraverso pittura, scultura, grafica, moda e pubblicità, e viene fatta emergere tutta la sua passionale adesione al movimento d’avanguardia. Con circa 90 opere, unitamente a materiale storico dell’Archivio Mino Delle Site, la mostra annovera anche interessanti opere inedite ed interventi documentari e fotografici. La manifestazione è stata inaugurata presso il Museo Boncompagni Ludovisi di Roma il 22 novembre 2006 e rimarrà aperta al pubblico fino al 14 gennaio 2007. // Il vernissage dai sapori salentini Al vernissage dell'antologica di Delle Site, gli chef della Caroli Hotels, guidati da Onofrio Terrafino hanno preparato il menu servito agli invitati al Museo Boncompagni Ludovisi: le specialità enogastronomiche salentine, dai corposi vini rossi doc ai rosolii ed ai ratafià agli agrumi, dalle prelibatezze da forno ai mustazzoli, sono state protogoniste della serata romana, coordinata dal maitre della Caroli Hotels, Franco Pisacane. Un binomio, quello dell'arte e della gastronomia, che sarà sicuramente un'ottima promozione della penisola salentina.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!