Parco Corvaglia. Il Tar dà ragione al Comune

Via libera al progetto dell'amministrazione

Sul futuro di Parco Corvaglia di Lecce si pronuncia il Tar: “Il Comune ha ragione”. Si proceda, dunque, con il progetto dell'amministrazione di realizzare, dove oggi sorge il parco, un mercatino rionale con parcheggio sotterraneo, spazi verdi e giochi per i bambini

Il Tar dice di procedere con il progetto dell’amministrazione comunale di Lecce, che, al posto di Parco Corvaglia, vuole realizzare un mercatino rionale dotato anche di una zona verde. A a sono valsi i ricorsi di cittadini e l’intervento dei carabinieri che avevano chiesto copia di tutti i progetti relativi alle opere previste dal Comune nella zona San Pio. Il Tar non ci vede a di scorretto. Neppure la rimodulazione degli interventi stabilita dalla stessa amministrazione che, comunque, lasciava invariato il termine di completamento dei lavori.

La vicenda si apre nel 1999, quando l’amministrazione di Lecce, decide di integrare un piano di riqualificazione urbana per San Pio presentato dal precedente esecutivo cittadino ma non ammesso a finanziamento. Il nuovo Pru viene approvato all’unanimità dal consiglio comunale e prevede la realizzazione in quell’area di un mercatino rionale con area attrezzata a verde e parcheggio sotterraneo. Ma nel 2001 la delibera con cui il Comune decide, di concerto con gli alunni della scuola elementare Diaz, di piantare nell’aera alcuni alberi riapre la discussione, perché viene vista dai residenti come una contraddizione rispetto alle decisioni già prese sul futuro della zona San Pio. Oggi il Tar ha dato il via libera al progetto dell’amministrazione. Il mercatino rionale di farà. Assieme al parcheggio sotterraneo già previsto. E al verde per i bambini.

Leave a Comment