Masciarelli: “sono molto soddisfatto”

Masciarelli traccia il bilancio del suo primo quarto di campionato come mister della Taviano volley

La pausa del torneo di A2, giunta a ridosso del primo quarto di stagione messo alle spalle, offre il primo assist per un resoconto sull'avvio di annata della Taviano Salento d'amare volley. Masciarelli, tecnico del team giallo-rosso traccia il bilancio

E’ molto soddisfatto Roberto Masciarelli, tecnico del team Taviano volley Salento d’Amare, soprattutto per come i suoi ragazzi hanno affrontato la difficile situazione del doppio infortunio a Belardi e Tomassetti. “Dobbiamo ritenerci soddisfatti per come sta andando la stagione. Attenzione non è una forzatura la mia. E' proprio la considerazione che mi sento di fare alla luce del materiale umano che abbiamo a disposizione e, soprattutto, considerate le vicende ormai note legate alle defezioni in serie che sin qui si sono registrate”. Il doppio infortunio ha stravolto i piani del mister soprattutto quando i due giganti del centro stavano carburando e diventando determinanti negli schemi di gioco dei salentini. Sicuramente non è una situazione semplice, tanto meno ordinaria: due giocatori, dello stesso ruolo, infortunatisi nella stessa partita. Ma il mister , così come tutti i suoi ragazzi hanno fatto di necessità virtù con la convinzione e la determinazione ad andare avanti. e indubbiamente sotto questo punto di vista le risposte positive non sono mancate. “Dobbiamo ritenerci soddisfatti per come sta andando la stagione. Attenzione non è una forzatura la mia. E' proprio la considerazione che mi sento di fare alla luce del materiale umano che abbiamo a disposizione e, soprattutto, considerate le vicende ormai note legate alle defezioni in serie che sin qui si sono registrate – commenta il tecnico anconetano – nei ragazzi ho registrato una reazione notevole dal punto di vista caratteriale e psicologico. Al di là della sconfitta patita a Spoleto, perché lì in quella situazione abbiamo avvertito il forte disagio, in casa contro Santa Croce e, soprattutto a Bassano, mercoledì scorso, abbiamo disputato due gare alla grande, andando vicinissimi al successo. I tie-break sono quelli che sono, ma potevamo fare di più – prosegue mister Masciarelli – purtroppo nella nostra classifica mancano almeno quattro punti. Ovviamente pesa la sconfitta dell'esordio a Cavriago, maturata in una situazione un po' particolare per noi. Avevamo quattro debuttanti assoluti nell'A2 italiana. Poi ci stavamo riprendendo bene nelle domeniche successive, fino a quando non è successo quel patatrak che ci ha di nuovo condizionati in negativo. Comunque a scanso di equivoci ripeto nel dire che sono molto contento soprattutto per la reazione della squadra alle contingenze, e questo ovviamente mi fa ben sperare – conclude – per il futuro, considerato che l'emergenza infortuni dovrà pur finire, e poi dovremo riavere il nostro martello Thomas Ereu, una volta che il venezuelano concluderà l'esperienza del mondiale”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!