Poli chiama, Vendola non risponde

Il coordinatore di An in Puglia Poli Bortone lamenta il silenzio della Regione

Adriana Poli Bortone, coordinatore regionale di An, sottolinea con rammarico il silenzio di Nichi Vendola, presidente della regione Puglia, in merito all’ipotesi di rinominare la Fiera del Levante, Fiera pugliese del Levante

Adriana Poli Bortone, coordinatore regionale di An ed europarlamentare, commenta amarezza l’atteggiamento di Nichi Vendola, presidente della Regione, che non ha ancora espresso il suo parere in merito alla possibilità di mutare il nome Fiera del Levante in Fiera pugliese del Levante. La sindaca di Lecce, torna a chiedere il confronto con la Regione sul tema della Fiera del Levante e sul futuro dell’appuntamento barese. “Non ci resta che la rassegnazione di fronte al perdurante atteggiamento della Regione Puglia che nega il dialogo con il territorio. Quella parte della Puglia che chiede di discutere, per esempio del futuro della Fiera del Levante – continua Adriana Poli Bortone – concertazione e confronto – puntualizza – sono stati i cavalli di battaglia della campagna elettorale del presidente Vendola. Oggi si rivelano clamorose bugie, dal momento che del futuro della Fiera, il presidente Vendola non solo non discute con il territorio, ma neanche con i suoi “compagni di viaggio” se è vero che l’argomento è una spada di Damocle sugli equilibri della maggioranza alla Regione e dell’intera coalizione del centrosinistra pugliese. Le trattative di Ds e Margherita sulle nomine di questi giorni sono lo specchio di questa situazione. Preoccupa che più che sulla sostanza si litighi su altro: poltrone e ruoli. Noi ci siamo limitati – conclude ancora il coordinatore regionale di An – ad ipotizzare e proporre un consiglio di amministrazione dell’Ente Fiera in grado di contemplare la presenza dei Comuni e delle Province pugliesi, in modo tale da concretizzare il nuovo soggetto “Fiera pugliese del Levante”.

Leave a Comment