Confindustria. Ruggieri Fazzi, presidente dell’assemblea della Piccola Industria

La soddisfazione di Piero Montinari, presidente di Confindustria

Eletto all’unanimità per guidare la Sezione Piccola Industria di Confindustria Lecce, Vito Ruggieri Fazzi entra di diritto nella giunta e nel consiglio direttivo. Con la sua nomina, si conclude il rinnovo delle cariche dell’associazione degli industriali

Si è svolta venerdì sera presso la sede di Confindustria Lecce, l’assemblea della Piccola Industria, composta dai delegati delle dodici Sezioni di Confindustria Lecce. L’Assemblea ha eletto, all’unanimità, il nuovo presidente. Si tratta di Vito Ruggieri Fazzi, che succede a Stefania Mandurino. Si completa così l’ultimo tassello del rinnovo cariche di Confindustria Lecce. Ruggieri Fazzi entra, inoltre, di diritto a far parte della giunta e del consiglio direttivo dell’associazione di via Fornari, guidata da Piero Montinari che, al termine dell’incontro, ha espresso tutto il suo apprezzamento per l’elezione di Vito Ruggieri Fazzi “persona di grande spessore umano e professionale, che sono certo saprà guidare la Piccola Industria verso traguardi sempre più prestigiosi”. Vice presidente è stato eletto Francesco Tarantino (Sezione Industrie Alimentari), amministratore del pastificio “Molino del Salento spa” di Maglie. Il Comitato è inoltre composto da: Corrado Pisanò (Sezione Edili), Antonio Salvatore Presta (Sezione Metalmeccanica), Leonardo Nuccio (Sezione Abbigliamento), Emanuele Rausa (Sezione Calzature), Marco Perez (Sezione Materiali da Costruzione), Stefania Mandurino (Sezione Turismo), Arnaldo Legittimo (Sezione Varie), Antonio Mengoli (Sezione Costruttori Impianti), Gabriele Greco (Sezione Ambiente), Fabio La Grua (Sezione Sanità). Grande soddisfazione è stata espressa da Ruggieri Fazzi, delegato della Sezione Terziario Avanzato di Confindustria Lecce. “Ringrazio innanzitutto gli amici che hanno voluto eleggermi alla presidenza della Piccola Industria. Sento forte il carico di un impegno forte che cercherò di portare avanti con la massima attenzione visto il periodo, sicuramente difficile, che stiamo attraversando. E’ fondamentale, per il rilancio della nostra economia, perseguire lo sviluppo e la tutela del patrimonio rappresentato dalle piccole e medie imprese. Dobbiamo porre seriamente l’impresa al centro delle politiche economiche ed industriali dei prossimi anni. Solo in questa maniera potremo garantire, a questo territorio, quella crescita che merita”.

[// Vito Ruggieri Fazzi 42 Anni. Architetto. Imprenditore nel campo dell’energia, dell’ambiente, pianificazione dei trasporti ed impianti. Già presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Lecce; componente del Comitato Energia e del Comitato Europa di Confindustria nazionale.]

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!