La burocrazia in un click

Pratiche più semplici e veloci con la Rete dei Suap

Prosegue a ritmo serrato l’attività di realizzazione della Rete provinciale degli Sportelli Unici per le Attività Produttive (Rete dei SUAP). Prevista dal progetto di e–government R.I.S.O., coinvolge le Province di Lecce, Brindisi e Taranto e 90 Comuni ed enti del territorio ionico–salentino

Martedì 31 ottobre, nel centro Polifunzionale, in via Salesiani a Lecce, si è riunito il Gruppo Operativo, istituito in base al regolamento per l’organizzazione e il funzionamento della Rete dei SUAP, approvato dalla Giunta provinciale di Palazzo dei Celestini. Il gruppo operativo è stato convocato da Roberto Valenti, dirigente del Servizio Programmazione Economica della Provincia di Lecce, e da Luigi Tundo, Dirigente dei Servizi Informatici. Al centro dell’incontro di lavoro, coordinato da Renato Di Gregorio, consulente del progetto RISO, l’esame e la discussione di una serie di pratiche autorizzatorie, sulle quali è stato già avviato un confronto con gli altri enti, tra cui, in particolare, le Asl Lecce 1 e Lecce 2. Obiettivo della riunione dei referenti comunali dei SUAP, standardizzare e quindi rendere omogenei, i procedimenti di autorizzazione previsti per l’avvio di nuove attività produttive. Con questo lavoro, in pratica, gli imprenditori che si rivolgeranno agli sportelli nei comuni che aderiscono alla Rete o agli enti coinvolti nel progetto, per il disbrigo delle pratiche, troveranno risposte immediate e certe. La Rete dei Suap, infatti, rappresenta lo strumento con il quale si vuole assicurare, a livello di area provinciale, una gestione omogenea e in chiave di economia di scala dell’intero processo delle autorizzazioni, che riguarda la realizzazione, ristrutturazione, ampliamento, cessazione, riattivazione e riconversione degli impianti produttivi di beni e servizi per l’imprenditoria. Semplificare e velocizzare le concessioni di avvio di nuove attività lavorative significa anche agevolare e quindi stimolare nuovi investimenti produttivi nel Salento, con la conseguente creazione di nuovi posti di lavoro. Una prima serie di procedimenti sono consultabili on line, nella biblioteca virtuale creata all’interno del Portale del Marketing Territoriale, all’indirizzo http://mktgterr.provincia.le.it/lecce/ alla voce “Sportello Unico per le Attività produttive”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!