Un grande angelo accanto agli anziani

Parte il servizio di teleassistenza

Da oggi c'è “Big Angel” accanto agli anziani soli o con patologie. E' stato, infatti, presentato da Remigio Venuti, sindaco di Casarano, e Antonio Memmi, assessore ai Servizi Sociali, il telefono cordless che si prenderà cura degli anziani tramite un servizio di teleassistenza attivo 24 ore su 24

Agli anziani soli e con patologie serie ci penserà “Big Angel”. Così si chiama il telefono-cordless che favorirà il “Servizio di Teleassistenza per Anziani” presentato ieri mattina in Municipio dal sindaco, Remigio Venuti, e dall’assessore alle Politiche Sociali, Antonio Memmi. Il servizio favorisce una copertura assistenziale, operata con il telefono, a favore dei cittadini che, per età avanzata, condizioni psicofisiche o solitudine, presentano situazioni di rischio, rispetto alle quali la teleassistenza è un efficace strumento di controllo e garanzia per l’emergenza, consentendo, in un momento di particolare bisogno per l’anziano in difficoltà, di chiedere aiuto e, in maniera tempestiva, ricevere il soccorso adeguato. Il servizio, destinato per il periodo sperimentale a 50 persone, partirà nei prossimi mesi, ma già da domani gli interessati potranno presentare la richiesta. Presso gli uffici dei servizi sociali di via Padova è disponibile il modulo per la domanda. Ogni assistito, che dovrà disporre presso il proprio domicilio della linea telefonica, sarà dotato di un pulsante, premendo il quale, potrà stabilire un contatto con la centrale di assistenza, attiva 24 ore su 24, dove operatori specializzati saranno pronti ad attivarsi per prestare il soccorso richiesto. “Non c’è bisogno di sottolineare l’importanza e l’efficacia di questo servizio – ha affermato il sindaco durante la presentazione – la sua attivazione è un’ulteriore conferma dell’attenzione che l’amministrazione comunale pone nei confronti dei cittadini anziani che molto spesso vivono nell’emarginazione e nella solitudine”. “Questo è un progetto a cui abbiamo dedicato particolare attenzione e premura – ha sottolineato l’assessore Memmi – che l’amministrazione comunale presenta con un pizzico d’orgoglio per la sua straordinaria utilità. Noi saremo in grado di offrire un aiuto concreto a quelle persone anziane bisognose con uno strumento efficace e tempestivo senza alcun costo per tutti i beneficiari, con una tecnologia assolutamente all’avanguardia”. Il servizio di teleassistenza, infatti, sarà totalmente gratuito per tutti gli assistiti. Per l’assegnazione dei 50 apparecchi del servizio di Teleassistenza si procederà alla formulazione di una graduatoria per individuare i soggetti beneficiari, privilegiando la situazione personale e familiare, unitamente a gravi patologie mediche.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!