Stop ai fitofarmaci in agricoltura

Il Comune di Leverano ha organizzato un corso, completamente gratuito, che aiuti gli agricoltori nell'uso di prodotti fitosanitari

L’amministrazione comunale di Leverano ha organizzato un corso gratuito per preparare gli operatori agricoli ad utilizzare, con competenza e perizia, prodotti, quali fitosanitari, che possono risultare nocivi per l’uomo

Molto spesso, le moderne tecniche di coltivazione richiedono l’utilizzo di prodotti fitosanitari tossici o, addirittura, molto tossici e nocivi, per combattere i parassiti delle piante e migliorare la produttività. L’amministrazione comunale di Leverano ha organizzato un apposito corso gratuito per preparare gli operatori agricoli ad utilizzare, con competenza e perizia, tali prodotti. Un’adeguata preparazione dei coltivatori, infatti, costituisce una garanzia irrinunciabile, non solo per assicurare elevata produzione agricola ma, soprattutto, per tutelare la salute dei cittadini. Peraltro, la normativa in vigore prevede espressamente l’obbligo dell’idoneità all’uso dei fitosanitari, comprovabile con uno speciale “patentino” -appunto conseguibile con il corso- che consente di acquistare i prodotti fitosanitari utili per l’agricoltura. Le domande di ammissione al corso – organizzato su iniziativa di Salvatore Frisenda, assessore all’ambiente, e di Cosimo Durante, sindaco del Comune salentino, scadono il 15 ottobre.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!