A più voci contro le scelte Alitalia

A bordo di un trattore per contrastare Alitalia

Luigi Pepe, parlamentare dell’Udeur, intraprende una originale protesta nei confronti della compagnia aerea Alitalia che ha intenzione di sopprimere il volo di linea Brindisi-Milano. Al suo fianco anche Beniamino Piemontese e Antonio Rotundo

Luigi Pepe, segretario regionale dell’Udeur e parlamentare salentino, a Milano ci arriverà in trattore. E’ questa, infatti, la sua personale ed originale protesta nei confronti della compagnia aerea Alitalia che ha annunciato la cancellazione del volo di linea Brindisi (Papola Casale)-Milano (Malpensa) a partire dal 29 ottobre prossimo. Venerdì 13 ottobre, quindi, Pepe partirà dall’aerostazione di Brindisi alla volta di Milano a bordo del singolare mezzo di trasporto, proprio allo stesso orario di partenza del volo di linea che Alitalia ha intenzione di sopprimere. L’iniziativa è stata pienamente accolta da Beniamino Piemontese, coordinatore dell’associazione Osservatorio, il quale ha inviato una lettera aperta al parlamentare dell’Udeur, annunciando che quel giorno sarà al suo fianco all’aeroporto di Brindisi per accompagnarlo nella protesta. “Una giusta e sacrosanta azione di protesta – ha infatti scritto Piemontese – che anche altri rappresentanti politici di tutto il Salento dovrebbero fare propria e sostenere in tutte le forme possibili, unitamente ai cittadini ed a tutte le forze culturali ed associative esistenti sul territorio, per difendere e tutelare il Salento, perchè possa divenire veramente il ‘Grande Salento’ desiderato e non essere ridotto, invece, ad un piccolo Salento dai tagli e dai soprusi altrui”. Sulla stessa linea si è schierato Antonio Rotundo, candidato sindaco di Lecce per l’Unione, che ha definito l’atteggiamento di Alitalia “inaccettabile”, perchè rappresenta un ostacolo al progetto di un Grande Salento, integrato con il resto del Paese. Rotundo ha invitato anche gli altri gruppi politici ad opporsi alla scelte che ha definito “arbitrarie e antisalentine” di Alitalia e di scendere al fianco di Luigi Pepe.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!