Scuola: impegno sociale e politico

La scuola di formazione “Don Tonino Bello” verrà inaugurata sabato 30 settembre presso l’aula consiliare del comune di San Pancrazio Salentino

Una scuola dedicata a don Tonino Bello ed al suo messaggio d’amore, di pace e di impegno attivo nella vita della polis

L’associazione Retinopera Salento in collaborazione con la commissione per i problemi sociali e del lavoro della diocesi di Brindisi-Ostuni, con il patrocinio morale del comune di San Pancrazio Salentino e della provincia di Brindisi e con il sostegno scientifico dell’insegnamento di dottrina sociale della chiesa dell’Istituto di scienze religiose “San Lorenzo da Brindisi” ha organizzato la scuola di formazione “Don Tonino Bello”. La scuola vuole educare all’impegno sociale e politico nel quadro delle scienze umane, dei valori fondamentali della Costituzione, della dottrina sociale della Chiesa, approfondire e promuovere la testimonianza di don Tonino Bello, al fine di sviluppare una cultura della pace, della solidarietà e una spiritualità incarnata nella storia. Tale percorso formativo intende formare persone capaci di orientarsi e di orientare nei complessi scenari della storia e della società, che spingano tutti alla cittadinanza attiva e responsabile, vincendo l’indifferenza, per fare crescere la “polis”, come comunità viva e solidale. L’inaugurazione si terrà il 30 settembre, alle 18.30, presso l’aula consiliare del comune di San Pancrazio Salentino, con un seminario di studi sul tema: “La politica e il bene comune”, per rimarcare che il bene comune è l’obiettivo primario e necessario di una politica che sia veramente a servizio della “città dell’uomo”. Introdurranno i lavori: Rosy Melechì, dell’associazione “Retinopera Salento” e don Cosimo Posi, responsabile della commissione diocesana per i problemi sociali e del lavoro. Interverranno: mons. Rocco Talucci, arcivescovo della diocesi di Brindisi-Ostuni, Marcello e Trifone Bello, fratelli di don Tonino e Domenico Francone, sindaco del comune di San Pancrazio Salentino, Paola Bignardi, presidente nazionale dell’associazione “Retinopera”. Dalle 17.30 alle 18.30, invece, sempre nell’aula consiliare del comune di San Pancrazio Salentino, Paola Bignardi, in qualità di direttrice della rivista “Scuola Italiana Moderna”, incontrerà dirigenti e docenti, per condividere, qualche riflessione sul mondo della scuola, in un periodo di notevoli trasformazioni. Durante questo incontro, sarà offerto a Paola Bignardi, l’ultimo libro di. Guido Carlino di San Donaci, direttore didattico in San Pancrazio Salentino e collaboratore della rivista “Scuola Italiana Moderna”, scomparso tragicamente il mese scorso.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!