Il Viaggiatore

Viaggiare è colmare distanze interiori. La curiosità è prima di tutto voglia di conoscere se stessi, i propri limiti, le proprie debolezze. Il poeta percorre distanze infinite con la sua sola mente, chiedendo sforzi immani alle sue diafane ali di farfalla. Sapete quanto dista dalla realtà di tutti i giorni un'intuizione? Anni luce. E poi c'è la poesia di un viaggio, che non è il viaggio di una poesia, ma è un altrettanto valido strumento di evasione. E' il viaggio delle valigie vuote, colme solo di speranza. E' il viaggio di chi non vuol tornare, di chi fugge dagli spregevoli compromessi di ogni giorno per inseguire un posto lontano dentro di sè.

Leggi tutto