Casarano ancora discute di piazza Diaz

Ritorna all’ordine del giorno l’argomento “Divieto di sosta in piazza Diaz”

Stavolta è l’Udc a riportare all’attenzione del consiglio la vicenda della sosta vietata in piazza Diaz. Se ne parlerà nella prossima convocazione della Commissione Urbanistica

La vicenda del divieto di sosta in piazza Diaz a Casarano, provvedimento fortemente contestato dai commercianti del centro storico, torna d’attualità. L’Udc, infatti, ha deciso di rilanciare la questione proponendone la discussione in una delle prossime convocazioni della Commissione Urbanistica. L’altro giorno, il capogruppo del partito di minoranza, Francesco Ferrari, ha inoltrato al presidente dell’organo consiliare, Amedeo Sabato (Udeur), la richiesta di inserire nell’ordine del giorno della prossima seduta della commissione il seguente argomento: “Situazione di piazza Diaz ai fini della circolazione traffico e parcheggio”. “L’opportunità di tale convocazione – scrive Ferrari – si rafforza alla luce della vicenda dell’area destinata a parcheggio, inserita nel progetto Borgo Terra, e anche solo per rispetto e considerazione delle istanze dei numerosi commercianti contenute nella nota a Lei inviata del 13 giugno 2006, prot. n. 12954”. Quest’ultima nota – firmata dai commercianti di piazza Diaz, piazza Garibaldi, via Bonifacio IX, via Roma, via Dante e piazza Indipendenza – segnalava alle istituzioni comunali i disagi e i problemi che avrebbero subito gli operatori commerciali del centro storico dopo l’ordinanza che vietava il parcheggio nella sola piazza Diaz.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!