Parla Pellegrino: resoconto del festival della notte della taranta

Le parole di elogio del presidente della provincia a proposito della Notte della Taranta, festival e concertone finale, per l’Unione dei comuni della Greca e dell’Istituto Diego Carpitella

Con la forza e l’eloquenza dei fatti, la Notte della Taranta (festival e concertone finale) si impone, ormai, a livello nazionale come uno straordinaria festa di popolo in cui cultura, tradizione e costume locale si fondono promuovendo il territorio e lanciando un ponte di comunicazione e dialogo verso culture diverse

La “Notte della Taranta ha registrato quest’anno un successo ancora maggiore di quello degli anni passati. Anche dall’Amministrazione Provinciale va quindi l’apprezzamento agli amici dell’Unione della Grecìa e dell’Istituto “Diego Carpitella” che hanno pensato ed organizzato l’evento affrontando con successo i tanti problemi determinati dalle dimensione raggiunte, radunando oltre 100.000 spettatori, a testimonianza di una straordinaria volontà di ‘esserci’ e di riconoscersi in una identità collettiva.”Con queste parole Giovanni Pellegrino, presidente della provincia di Lecce si esprime a proposito del festival che ha visto coinvolti i paesi della grecìa salentina, primo fra tutti Melpignano, e che ha radunato quest’anno nell’ultima notte quella del concertone finale oltre 100.000 spettatori L’Amministrazione Provinciale, supportando il progetto, ha quindi compiuto una scelta coerente con un proprio complessivo disegno politico e culturale teso a promuovere il rapporto con altri popoli nella ritrovata centralità del Mediterraneo, cui sono funzionali altre iniziative quali la rassegna delle “Culture Migranti” Negroamaro, l’Alba dei Popoli ad Otranto, il convegno di studi sull’Islamismo in corso di organizzazione, l’Olio della Poesia, le iniziative culturali legate al Parco in via di istituzione del Negroamaro. La Provincia registra, quindi, con soddisfazione che questa politica culturale è pienamente condivisa dall’Amministrazione Regionale come dimostra, ancora una volta con la forza dei fatti, il supporto economico che la stessa ha dato all’organizzazione della “Notte della Taranta” e la deliberazione già assunta di partecipare ad una Fondazione alla cui istituzione sono impegnati da oltre un anno Provincia, Unione dei Comuni della Grecìa ed Istituto Carpitella. La dimensione dell’evento ha posto poi alla Provincia una sfida specifica, affrontata con successo attraverso la cooperazione tra STP e Ferrovie del Sud Est, che, finalmente realizzando sul campo forme di trasporto intermodale, ha consentito a non meno di 16.000 utenti del trasporto pubblico di raggiungere Melpignano in condizione di sicurezza e di ragionevole comodità. E’ un modello che va stabilizzato e portato a regime nella logica della metropolitana di superficie, che costituisce obiettivo specifico della politica provinciale dei trasporti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!