Parabita in Arte

Al via la rassegna che vede per la prima volta la direzione artistica di Michele Placido

Torna Arte in Parabita, la rassegna artistica estiva che mira a valorizzare la bellezza del centro storico parabitano con un carnet di eventi che spaziano dal teatro alla musica e dalla letteratura alla danza.

Giunta alla terza edizione, la manifestazione potrà vantare, per la prima volta, la direzione artistica di Michele Placido, che, negli anni scorsi, si era limitato ad una semplice collaborazione. Il programma, ricco di appuntamenti di prestigio, si articolerà in cinque momenti: il gala inaugurale del 18 agosto, il cartellone degli spettacoli di teatro, musica e danza dal 19 al 26 agosto, la sezione di mostre e rassegne d’arti visive dal 19 al 27 agosto, la sezione degli eventi propriamente culturali e quella degli eventi collaterali. L’ingresso a tutti gli spettacoli sarà gratuito. Nello splendido scenario di Piazza Regina del Cielo, si terrà la serata inaugurale del Festival, che aprirà ufficialmente l’evento il 18 agosto, alle ore 20:30. Durante la serata, mediante brevi performance degli artisti, saranno presentate le arti che, nel corso della settimana, saranno protagoniste del Festival. Il tutto su un imponente palcoscenico appositamente allestito per l’occasione, impreziosito da una scenografia di tutto rispetto, firmata dal prof. Franco Del Vecchio, docente di Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce. La serata sarà presentata da Antonio Stornaiolo (validissima spalla di Renzo Arbore nell’ultima produzione televisiva targata Rai Uno dal titolo “Meno siamo meglio stiamo”). Lo affiancheranno le sorelle Baldi di Centovetrine, ovvero l’ex Letterina Morena Salvino e l’ucraina Anna Safroncik quasi a voler simboleggiare le celebri Veneri di Parabita. Insieme ad Emilio Solfrizzi, ospite della serata, Stornaiolo sarà protagonista di alcuni esilaranti momenti dello spettacolo. Il programma del gala prevede l’avvicendamento di numerosi artisti, fra i quali la cantante Linda (straordinaria voce “nera” nota al grande pubblico in seguito alla partecipazione e al terzo posto ottenuto al Festival di Sanremo 2004) e i comici Olcese e Margiotta. Particolarmente spettacolare si preannuncia la partecipazione della “Compagnia dei Folli”. Impreziosiranno la serata le coreografie di Fredy Franzutti per il Balletto del Sud. Momento clou sarà la consegna del premio “Le Veneri”. Fra i premiati Katia Ricciarelli, che, dopo una vita da acclamatissima soprano, si è reinventata attrice per Pupi Avati, riscuotendo l’unanime plauso della critica, gli attori Sergio Rubini, che nel 2005 ha diretto il film “La Terra” girato interamente nel nostro territorio, e Riccardo Scamarcio, pugliese protagonista di importanti pellicole come “3 metri sopra il cielo”, “Romanzo Criminale”, “L’uomo perfetto”, il pianista Andrea Padova e il giornalista Vincenzo Mollica. “Il calendario che proponiamo quest’anno – dice il sindaco di Parabita, Adriano Merico – è di altissimo livello, come anche il cast artistico e il parterre degli ospiti, e riesce ad essere davvero un caleidoscopio di tutte le arti. Oltre, infatti, agli eventi di primo piano di musica, teatro e danza, la settimana sarà ricca di manifestazioni collaterali, come gli stages di musica, le mostre dedicate alle arti visive e i dibattiti letterari. Arte in Parabita nasce con l’ambizione di far diventare il centro storico parabitano, per dieci giorni, un contenitore d’arte intesa nel senso più ampio del termine e sembra che anche quest’anno, grazie alla direzione artistica di Michele Placido, tale obiettivo non verrà tradito. Parabita punta molto su questa rassegna, nata qualche anno fa dalla ferma determinazione di un gruppo di amici amanti dell’arte e delle arti.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!