Spiagge pulite

A chi spetta il compito di mantenere puliti gli arenili e i fondali? Aumentano le proteste e le lamentele dei bagnanti che chiedono maggiori interventi

Maria Rosaria Manieri, assessore provinciale al turismo: «Le pulizie degli arenili e dei fondali marini spettano ai comuni, con il contributo di risorse messe a disposizione dalle regioni da una legge dello stato»

La provincia di Lecce ha deciso di operare secondo le modalità esposte dall’assessore Manieri: «Noi interveniamo con risorse aggiuntive ad integrazione di quelle comunali, mirate alla pulizia del proprio tratto di costa. La provincia, se vogliamo, non ha competenza in maniera. L’anno scorso, per esempio, è intervenuta con fondi del proprio bilancio. Quest’anno abbiamo ripartito i fondi della regione, rivenienti dal piano triennale dell’ambiente». Un programma che prevede diversi interventi, quali la tutela e la pulizia dei litorali, il monitoraggio e il controllo ambientale, e via di seguito, con competenze diversificate. I fondi quindi sono stati destinati ai comuni aventi una marina da salvaguardare e da mantenere in ordine, riuniti in diverse associazioni che in alcuni casi hanno già avviato le operazioni necessarie, in altri ancora sono in fase di elaborazione e di programmazione.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!