Piste ciclabili arrivano i fondi

La regione finanzierà i comuni che incentiveranno l’uso di mezzi di trasporto alternativi

Finalizzato allo sviluppo di un sistema di mobilità urbana sostenibile, il progetto contribuirà a migliorare la qualità della vita nelle città e nei comuni interessati

“Una mobilità lenta per la sicurezza stradale e la fruibilità urbana”: questo è il nome del programma regionale volto ad incentivare l’uso di mezzi di trasporto alternativi al fine di rendere più sicura la circolazione stradale. «Il programma-progetto – afferma Mario Loizzo, assessore regionale ai trasporti – prevede un impegno di risorse da parte della regione di oltre due milioni di euro destinati ad alcuni contesti amministrativi che già si sono cimentati nella progettualità integrata attraverso i programmi Urban I e Urban II e attraverso i progetti pilota». Interessati i comuni di Foggia, Bari, Brindisi, Lecce, Taranto, Mola di Bari, Bitonto e la provincia Bat, i quali attraverso questa iniziativa «sono chiamati a proporre progetti innovativi ed a sviluppare un sistema della mobilità urbana sostenibile, mediante azioni che inducano una differente ripartizione tra modalità motorizzate e non, volte ad incrementare sistemi alternativi che innalzino il livello di fruibilità di tutti gli utenti della strada e quindi dei pedoni e dei ciclisti».

Leave a Comment