Poli Bortone:“altro che attivita’ bloccata”

Il sindaco Poli Bortone e l’assessore Tondo al centrosinistra: “Ecco tutto quello che ha approvato l’ultimo Consiglio comunale”

Replica il primo cittadino di Lecce alle accuse del centrosinistra di maggioranza allo sbando. In cantiere numerosi progetti per il recupero e la riqualificazione di Piazza Palio e per la realizzazione di un parcheggio nell’area dell’ex caserma Massa.

“Basti osservare l’elenco delle delibere che l’ultima seduta del Consiglio comunale ha approvato per smentire quanti continuano a ripetere che l’attività dell’amministrazione comunale è bloccata da presunte spaccature politiche interne”. Così il sindaco Adriana Poli Bortone replica alle critiche sull’operato del Governo cittadino e della maggioranza giunte dal centrosinistra. “Solo per citare i due project financing approvati – sottolinea il primo cittadino – stiamo parlando della riqualificazione di uno spazio importantissimo della città, come piazza Palio, attraverso la realizzazione di un’area attrezzata per accogliere manifestazioni ed eventi, e della realizzazione di un edificio polifunzionale da adibire ad uffici comunali e centro direzionale e commerciale”. Il primo dei due interventi da realizzare in project financing, infatti, prevede la realizzazione nell’area di piazza Palio di due anfiteatri e due tensostrutture per concerti, mostre e spettacoli, con annesso plesso servizi e area ristoro, anello viario pedonale e rampe carrabili d’accesso, piantumazione e recinzione. Il secondo prevede, invece, la realizzazione di un edificio polifunzionale da realizzare in un’area a sud-est della città e da adibire ad uffici comunali, negozi, aree ristoro, sale espositive e parcheggi. “E sempre in materia di interventi in project financing – spiega il primo cittadino – l’apposito gruppo di lavoro tecnico sta svolgendo l’istruttoria relativa alle proposte pervenute per la realizzazione del parcheggio nell’area dell’ex Caserma Massa e per il suo recupero complessivo. Peraltro, in questo contesto dovrà trovare collocazione la tettoia liberty, come è volontà ripetutamente espressa dall’amministrazione che guido. Non è una raccolta di firme che può far realizzare un progetto – continua il sindaco Poli Bortone – ma un lavoro serio di programmazione e la capacità di saper mettere insieme pubblico e privato nella riqualificazione organica del territorio. Il project è uno strumento innovativo che rappresenta realmente un passaggio di cultura imprenditoriale ed amministrativa di grande importanza”. “Parlano di maggioranza allo sbando e attività amministrativa bloccata – aggiunge l’assessore all’Urbanistica Angelo Tondo – facendo finta di non sapere tutto ciò che stiamo facendo. Nell’ultimo Consiglio comunale, ad esempio, c’è una serie di provvedimenti significativi in materia urbanistica. Di estremo rilievo è il recupero dell’ex Deposito Tabacchi di via Birago: un’iniziativa unica in Puglia di recupero di spazi industriali che hanno perso la loro originaria destinazione e che potrebbero contribuire notevolmente alla riqualificazione di una parte della città di notevole degrado (iniziativa che, peraltro, è stata fortemente apprezzata anche dall’Assessore regionale all’Urbanistica) . Il piano di recupero di cui è stato individuato il perimetro avrà la centralità degli interventi in servizi per universitari, alloggi per gli stessi, direzionali, residenziali e commerciali e pertanto avvierà un processo completo di rivitalizzazione del quartiere Rudiae. Altri interventi – prosegue l’assessore Tondo – sono quelli di attuazione e di completamento di diversi comparti dell’attuale Piano Regolatore, che contribuiranno a dare una spinta ulteriore al settore dell’edilizia nella nostra città. Estremamente importante è l’approvazione di un progetto per struttura ricettiva nell’area urbana (ex area Camuzzi). Nello stesso consiglio comunale è stato approvato, infine, il nuovo tracciato della Lecce-Torre Chianca, concordato con l’amministrazione provinciale, che, di fatto, risolve i diversi contenziosi esistenti sulla vecchia ipotesi di tracciato e che darà un collegamento veloce e soprattutto sicuro con una delle marine più frequentate del litorale leccese. Tutto questo – conclude Tondo – è stato approvato con una maggioranza compatta intorno al suo Sindaco. Se questo, per la Sinistra, vuol dire maggioranza allo sbando e fermo dell’attività amministrativa ancora una volta non ha compreso quali debbano essere le “buone azioni” per governare una città”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!