Pellegrino: “Nasca un federalismo autentico”

All’indomani del conferimento di funzioni agli enti locali, Giovanni Pellegrino, presidente della Provincia di Lecce, esprime la sua soddisfazione. “Regione e autonomie locali – dice – pongono le basi per un autentico federalismo cooperativo e solidale”

“Con la firma del protocollo d’intesa per l’attuazione del processo di conferimento delle funzioni e compiti amministrativi, la Regione Puglia e il sistema delle autonomie locali hanno posto le basi per l’affermazione di un autentico federalismo cooperativo e solidale ai diversi livelli istituzionali. L’accordo raggiunto a Bari ha dato l’avvio ad una attiva e sinergica collaborazione interistituzionale che consentirà alle Province, in qualità di enti di area vasta, di svolgere tutte quelle funzioni che non richiedono l’unitario esercizio da parte della Regione e che, per dimensioni territoriali ed organizzative, non possono essere esercitate dalle municipalità. Abbiamo portato a termine una prima fase di un percorso che, in questi anni, ha visto la Provincia di Lecce, grazie anche ad una fattiva collaborazione avviata con l’intero sistema pugliese delle autonomie locali, attivare tutte quelle iniziative mirate al raggiungimento di tale risultato. Le Province, con il conferimento a regime, potranno svolgere nuove funzioni nell’ambito di un rinnovato rapporto interistituzionale con la Regione Puglia, lasciandosi alle spalle quella fase di centralismo regionale che aveva mortificato, nel corso degli ultimi anni, il ruolo e le potenzialità delle autonomie locali”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!